HOME CeSMAP DIDATTICA EVENTI MOSTRE LINK

INDICE PER ANNO

Mostre 2002

Mostre 2001

Mostre 2000
Galizia
Galleria
Catalogo
Disegna tu

Mostre 1999

Mostre 1998

Mostre 1997

Il CeSMAP, Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica di Pinerolo,
in collaborazione con l’Associazione Archeologica di Vigo, il Museo Provinciale di Pontevedra e con l’Università di Santiago de Compostela, Spagna,

organizza la Mostra

" ARMI E CAVALIERI SULLE ROCCE DELLA GALIZIA "

"Arte Rupestre, Archeologia e Paesaggio da Vigo a Santiago de Compostela",

Expo "Fenulli", Piazza Vittorio Veneto 1, Pinerolo.

17 ottobre - 3 dicembre 2000

Orari: Feriali: 15,30/18,30; Festivi 10,30/12 – 15,30/18,30; Lunedì Chiuso

 

Conferenza con proiezioni: "Arte Rupestre, Archeologia e Paesaggio della Galizia", Sabato 21 Ottobre, ore 21 – Salone delle Feste del Circolo Sociale (g.c.) Via Duomo 1.

La Mostra intende valorizzare le importantissime collezioni di Arte Preistorica della Galizia, patrimonio del Civico Museo di Pinerolo, le quali furono acquisite grazie alle tre campagne archeologiche del CeSMAP in Galizia negli anni 1969, 1970 e 1971.

A queste collezioni (i calchi originali tridimensionali pinerolesi sono gli unici esistenti al mondo) si aggiungono i dati delle ricerche che, particolarmente in quest’ultimo decennio, sono state effettuate dagli studiosi spagnoli.

L’esposizione è di ampio respiro ed impianto, consona alla vasta regione ed alle tre tematiche correlate: arte rupestre, archeologia e paesaggio della Galizia. Si tratta quindi di un evento di grande rilevanza scientifico-culturale e di notevole impatto in quanto presenta una intera regione d’Europa, tra le più importanti per l’Arte Rupestre a livello internazionale candidata alla Worl Heritage List dell’UNESCO, e per la sua storia e le sue tradizioni.

Sulle grandi rupi granitiche che si affacciano sull’Oceano Atlantico e che fanno da sponda ai bassi estuari di questo estremo lembo d’Europa, caratterizzato dalla presenza umana a partire dalla lontana Preistoria, attraverso la Protostoria fino alle epoche storiche, si incontrano copiosi segni incisi e scene scolpite – labirinti, armi, animali, uomini, coppelle e simboli ermetici – che testimoniano la particolare valenza di questi siti di portento e di religiosità antichissima. Su questi stessi luoghi si installerà poi una tradizione cristiana che, attraverso il racconto dell’arrivo miracoloso delle reliquie dell’apostolo Giacomo, darà luogo alla nascita di uno dei centri spirituali e di pellegrinaggio più famosi al mondo: Santiago de Compostela.


Auspici: IFRAO -International Federation of Rock Art Organizations- Executive Council; AVV –Asociación Arqueológica Viguesa, , Instituto Arqueológico de Vigo; Universidad de Santiago de Compostela; Museo Provincial de Pontevedra.

Missione Archeologica del CeSMAP in Galizia, 1969- 1970 - 1971: Studiosi italiani: Cesare Giulio Borgna (Direttore), Giovanni Bessone, Raffaele Fontanini, Edoardo Gilardi, Tere Grindatto, Piero Ricchiardi, Dario Seglie.

Studiosi spagnoli coinvolti: Fermin Bousa Brey Trillo, Direttore del Seminario de Estudos Galegos, Santiago de Compostela, José Figueira Valverde, Direttore del Museo Provincial de Pontevedra; Manuel Carlos Garcia Martinez, Instituto "Padre Sarmiento".

Missione di studi in Galizia, in occasione del Congresso Internazionale di Arte Rupestre Europea, Vigo, Novembre 1999: Dario Seglie, CeSMAP, Pinerolo, Italia; Emilio Ballestreros Casal, Fernando Javier Costas Goberna, José Manuel Hidalgo Cuñarro, Pablo Novoa Alvarez, Instituto Arqueológico, Vigo, Spagna. Coordinatori scientifici: Dario Seglie, Piero Ricchiardi, Italia; Fernando Javier Costas Goberna, Spagna;

Coordinatori della Mostra: Dario Seglie, Roberto Seglie, Tere Grindatto, CeSMAP, Pinerolo;

Layout e Allestimenti: Tere Grindatto, Antonella Bonetto;

Curatore del Catalogo, Editor: Dario Seglie;

Testi: Fernando Javier Costas Goberna, Instituto Arqueológico Viguese; Ramón Fabregas Valcarce, Catedrático de Prehistoria, Universidad de Santiago de Compostela; Antonio de la Peña Santos, Museo Provincial de Pontevedra; Manolo Santos Estévez, Laboratorio de Arqueologia, Universidad de Santiago de Compostela; Piero Ricchiardi e Dario Seglie, CeSMAP, Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica, Pinerolo;

Fotografie, rilievi e didascalie: Fernando Javier Costas Goberna; Giovanni Bessone, Antonio de la Peña Santos, Piero Ricchiardi, Manolo Santos Estévez, Dario Seglie, Archivio CeSMAP;

Traduzioni: Palmiro Herrero Rodriguez;

Copertina Catalogo: Mauro Cinquetti;

Elaborazione grafica: Magic Box di Marco Cinquetti;

Layout Catalogo: Daniele Seglie;

Stazione Internet CeSMAP/IFRAO: Andrea Ribet;

Cooperatori all’evento: Irene Audrito, Andrea Benedetto, Valentina Bounous, Aldo Canone, Elena Carano, Marta Castellano, Alberto Cogno, Romina Cuda, Giorgio Dell’Erba, Angela Falcone, Enrico Maulucci, Alessia Merino, Emilia Occhetto, Massimo Raffo, Barbara Ravera, Danilo Salvai, Manuel Terracini, Roberta Terracini, Sezione Didattica del Museo;

Progettazione e Realizzazione: I.RI.S. – Istituto Ricerche Socioterritoriali;

Ringraziamenti: Ministero per gli Affari Esteri e Ministero per i Beni Culturali, Roma; Regione Piemonte, Provincia di Torino, Servizi Tecnici Città di Pinerolo, EL.MO. Elettromeccanica, Griva Arredamenti.

La Mostra è prevista itinerante.